forse

venerdì 21 agosto 2015

Politica cioè

Non mi piace il pugilato, così ero riuscita a rimanere all'oscuro che dopo Nino Benvenuti un altro triestino avesse fatto fortuna in tale disciplina.
Giorni fa ho appreso dalle pagine di Facebook che soffriva di una specie di mania di persecuzione, arrivando a trascinare fino agli uffici della Polizia Postale uno che non gli aveva fatto niente, ma lui l'accusava di di essere l'autore di una mala satira ai suoi danni... e si sbagliava.
Ebbene mi sono documentata su Fabio Tuiach quando ho saputo che intende occuparsi di politica con una lista civica affetta da un'insana simpatia per Salvini e nel dichiarare il suo intento intercala di subire attacchi e satira cattiva perché lui è buono mentre i buonisti  no.
Ho guardato un'intervista rilasciata da questo ragazzone ad una tv locale e mi sono davvero divertita, quello che fa satira è certamente lui, io non ho dubbi.
Naturalmente con buon diritto deve aver concluso che se in politica ci stanno Alfano e Salvini perché non anche lui? ... giusto.
Allora una vocina del cervello mi ha suggerito che anche "noi" potremmo presentare una lista civica, magari contro le liste civiche inutili, quelle che "tanto le finanzia lo Stato" ... cioè noi.